C’è un certo senso di delusione a circa un anno dall’elezione di Modi, che ha promesso di cambiare la struttura del paese. I money manager, però, sono più ottimisti dell’opinione pubblica e, pur mettendo l’accento sulle enormi difficoltà da affrontare, ammettono che è iniziato un lavoro molto profondo, che ha già portato a un calo dell’inflazione e a una crescita del Pil nel primo trimestre del 7,5%

pdf-iconL’Asia delle grandi riforme. L’India